Val Venosta - Vinschgau

Iscrizione Newsletter Südtirol, Trentino Südtirol, Italien
homesitemapimpressumprint
italianoenglishdeutsch
 
Val Venosta, castelli, musei, mostre, chiese, monumenti, centro visite, Val Venosta, Trentino Alto Adige

Si trova qua: Natura & cultura in Val Venosta

Natura & cultura in Val Venosta

I Waale
I Waale sono un antico sistema di irrigazione, escogitato secoli or sono, per far giungere ai campi della arida Val Venosta l'acqua necessaria per le coltivazioni.

La Val Venosta é, infatti, la valle píu arida dell'intero arco alpino. Con mezzi rudimentali furono realizzati dei canali e degli acquedotti che dai ghiacciai portano l´acqua a paesie singoli masi.
Senza questo sistema di irrigazione, molti contadini della rurale Val Venosta in passato non sarebbero sopravvissuti. I considetti Waaler hanno il compito di sorvegliare il canale di irrigazione e di assegnare ai singoli contadini il quantitativo d'acqua loro spettante.

Tubre - Turnaunawaal
Punto di partenza: Via Chiesa, sotto la chiesa parrocchiale di Tubre, sentiero n. 8
Punto di arrivo: frana di Turnauna.
Lunghezza: 2,5 km
Conduzione d`acqua: nessuna
Percorso: Il Waalweg comincia dal vicolo Chiesa e passa sotto le rovine di Rotund e Reichenberg, inizialmente attraverso un piccolo e suggestivo boschetto, poi in prevalenza lungo un pendio soleggiato fino alla frana di Turnauna. Percorrendo un sentiero di campagna si raggiungono facilmente le radure di Turnauna per arrivare poi al bosco di Calva nonché al ponte omonimo.

Curiosità nella Valle Lunga "Krampusloch"
All'uscita della Vallelunga, ai piedi della ripida parte calcare-dolomitica del "Jaggl" si trova una singolare formazione rocciosa, il cosidetto "Krampusloch".
La sua forma esteriore come pure il suo rivestimento di vegetazione diversa lasciano facilmente intravedere una forma umana.
Questa figura si è venuta a formare col passare degli anni dallo scorrimento dell'acqua piovana, dalla formazione di alghe e di lichene.
Un'arco roccioso che sovrasta la scura figura è sicuramente il fattore più impressionante del "Krampusloch". Due blocchi di pietra divisi a metà sovrastano l'arco e come una finestra offrono un singolare panorama verso ovest dando una veduta unica sul paese di Curon, sul lago artificiale, e verso le montagne che sovrastano la val Roia.
Verso nord si vedono singoli masi, prati ed i ripidi pendii di larici della Vallelunga, e persino i monti sopra i 3.000 m alla fine della valle stessa. Questa particolare formazione rocciosa rappresenta non soltanto un'attrazione geologica ma anche una diversità culturale-storica.
La visita del cosidetto "Krampusloch" è, per la sua non facile accessibilità, consentita soltanto con guida.

Il Ganglegg sopra Sluderno
Il "Ganglegg" fin dall'inizio del 1900 in seguito a sempre piú frequenti ritrovamenti di reperti archeologici e diventato quasi famoso. Si tratta di un assedimento fortificato dell'epoca del bronzo ferro e romano.

Edifici di diverse epoche, i quali durante gli scavi archeologici son venuti alla luce, si trovano relativamente in buone condizioni e verranno restaurati e protetti con tettoie. L'esposizione permanente "Archeologia Venostana" presenta una vasta documentazione sulla vita quotidiana di questa popolazione preistorica.

Si prende visione inoltre dell'attivitá agricola, del commercio dell'artigianato e del culto. Vi aspetta una guida al esposizione "Venosta Archeologica" e in seguito anche un'escursione sull'insediamento preistorico "Ganglegg".

Marmo bianco di Lasa
Non solo è conosciuto a livello mondiale, è unico: l'oro bianco dei Monti Lasa - il marmo.
Apprezzata dagli scultori per la sua bellezza, la lucente pietra calcarea vien utilizzata già da secoli in tutto il mondo (Berlino, Vienna, Londra, Filadelfia ecc.).

Noi vi portiamo là dove questo raro tesoro di pietra pura ha le sue origini, a Lasa. Entrate nel mondo "dell'oro bianco" e resterete incantati dal fascino che esercita questa pietra.

Fate la conoscenza del marmo nel migliore dei modi, con una visita guidata: dopo un'introduzione con una serie di diapositive, è in programma una visita della scuola per la lavorazione della pietra e un giro attraverso Lasa e lo stabilimento marmoreo di Lasa.

Non è possibile accedere alle cave di marmo.


Nostri consigli per le Vostre vacanze:

Hotel Montone Nero Silandro
Previsioni meteo

Newsticker

[an error occurred while processing this directive]

Privacy policy

Arrivo