Val Venosta - Vinschgau

Iscrizione Newsletter Südtirol, Trentino Südtirol, Italien
homesitemapimpressumprint
italianoenglishdeutsch
 
Prato / Area Ortles, castelli, musei, mostre, chiese, monumenti, centro visite, Val Venosta, Trentino Alto Adige

Si trova qua: :: Val Venosta in estate :: Da vedere in Val Venosta

Da vedere a Prato / Area Ortles in Val Venosta

Alpine Curiosa (Reinhold Messner)
Reinhold Messner ha allestito nell'antico alloggio per alpinisti vicino all’hotel Posta ai piedi dell’Ortles un museo con curiosità alpinistiche. Tramite tredici leggendarie storie alpinistiche, dallo yogi Milarepa fino a Reinhold Messner, viene raccontata una diversa storia dell’alpinismo.

Museo per la regione dell'Ortles (Konrad Knoll)
Il „Museo per la regione dell’Ortles“ è un luogo che vuole conservare i ricordi delle radici, una dimostrazione di affetto verso la terra natia e ricordo dei grandi e piccoli pionieri di questa zona.
Il museo ci conduce attraverso i 100 anni di storia turistica della regione dell’Ortles, i rifugi alpini e i promotori e pionieri di questo paesino di montagna ai piedi dell’Ortles.

„Santuario delle Tre Fontane Trafoi“
Questo piccolo, mistico luogo di pellegrinaggio si trova alla fine di una stretta valle formata dai ghiacciai.
La valle dà l’impressione di un tunnel alla cui fine una larga striscia di abeti strettamente allineati costituisce il portone d’ingresso.
Le tre cime di Madaccio e l’Ortles sorvegliano il fondovalle che ora si apre sorprendentemente.
Da qui cascatelle caratterizzano il paesaggio che circonda il ghiacciaio.

San Giovanni - Prato
Si tratta di una costruzione romanica con abside circolare in rilievo e soffitto piatto nella navata.
Lungo la parete a nord della navata sono presenti resti di affreschi romanici e nell’abside pitture della scuola pittorica venostana risalenti al 1420.
Informazioni su guide + prenotazione nell’Ufficio Turistico di Prato allo Stelvio Regione Vacanze della Zona dell’Ortles, Tel. 0473 737062

Rovina di Montechiaro
Il castello (rovina dal XIX secolo) appartiene ai conti Khuen-Belasi.
Lo stupendo ciclo di affreschi del 1400, venne in gran parte rimosso e portato al Museo Ferdinandeo di Innsbruck nel 1912.
Informazioni su guide + prenotazione nell’Ufficio Turistico di Prato allo Stelvio Regione Vacanze della Zona dell’Ortles, Tel. 0473 737062

Chiesa di S. Giorgio ad Agumes
La chiesa di San Giorgio è a tutt’oggi una piacevole meta di pellegrinaggio.
Ha una base romanica risalente al 1303. La completa costruzione gotica risale al 1500. Nel 1705 fu costruita la cappella laterale, nella quale sull’altare trova posto il „Gran Signore“, un crocifisso miracoloso di grandezza naturale del XIV secolo.
Informazioni su guide + prenotazione nell’Ufficio Turistico di Prato allo Stelvio Regione Vacanze della Zona dell’Ortles, Tel. 0473 737062.

„Strada dello Stelvio“ (2760 m)
La >„Strada dello Stelvio“ fu costruita nel 1822 per creare la più corta via di comunicazione fra la Valtellina e la Val Venosta.
Costutuisce ancor oggi una delle più suggestive strade di montagna nelle Alpi. Sul versante altoatesino viene superato un dislivello di 1870m con 48 tornanti e su quello valtellinese un dislivello di 1530m con 34 tornanti.

„Fortezza di Gomagoi“ La fortezza costituisce il simbolo di Gomagoi, un ricordo dell’epoca dell’impero asburgico.
Andando e venendo in macchina in direzione Passo dello Stelvio – Trafoi si può vedere la fortezza. Questa fu eretta nel 1860 sul versante sud dell’Ortles a 1400 metri con la funzione di bloccare la via di accesso dal Passo dello Stelvio durante la prima guerra mondiale.
Agli inizi della guerra l’opera fu privata dalle armi in essa contenuta e trasferite in postazioni militari o in caverne.
Nel 1915 le case costruite accanto furono rase al suolo per poter avere vista libera in tutte le direzioni. Nel 1963/64 la fortezza fu spezzata in due parti e fu destinata fino a pochi anni fa a deposito dell’amministrazione stradale. Attualmente sono in corso progetti di rinnovo della fortezza e di adattarla a museo di guerra.
„Stelvio“
Il paese di Stelvio è sorto ai piedi della montagna dove gli abitanti hanno trovato riparo dagli influssi e dagli eventi esterni. E' possibile trovare masi di montagna fino a quasi 1800m.
Ancora oggi il paese è caratterizzato da strette viuzze e dall'aspetto romanico. Durante la vostra permanenza incontrerete cordialità e gentilezza.

MMM Ortles Reinhold Messner Si tratta di una delle quattro propaggini del museo della montagna MMM di Firmiano: a Solda all’Ortles, all’inizio del paese, su un’area sotterranea di 300 metri quadrati viene presentato il tema ghiaccio e Ortles.
Reinhold Messner racconta tramite presentazioni, ricordi storici e arti figurative,dei ghiacciai, del ghiaccio, del Polo Sud, del Polo Nord, degli uomini delle nevi e soprattutto delle grandi montagne di ghiaccio, ove simbolicamente l’Ortles si trova al centro dell’esposizione.
Informazioni al Tel. 0473 613266


Nostri consigli per le Vostre vacanze:

Hotel Montone Nero Silandro
Previsioni meteo

Newsticker

[an error occurred while processing this directive]

Privacy policy

Arrivo